Notizie Economia

Aumento tassi d’interesse: Bce li congela fino a giugno

venerdì 6 maggio 2018, 19:32 di Serena Marigliano




BCE

Dopo la giornata di giovedì 7 aprile, nella quale Banca Centrale Europea ha optato per un aumento dei tassi d’interesse dello 0,25%, giunge la promessa di una nuova stangata che il presidente Trichet però congela fino a giugno

L’improvviso aumento dei tassi d’interesse deciso lo scorso mese dalla Banca Centrale Europea ha fatto molto discutere, perché sui mutui a tasso variabile è arrivata una stangata per molti insostenibile. Il direttore della Bce, Jean-Claude Trichet, aveva annunciato nuovi ritocchi dei tassi, che adesso sono all’1,25%. Tuttavia lo stesso Trichet ha annunciato che la Banca Centrale ha deciso di lasciare invariati i tassi all’1,25% almeno sino a giugno, per evitare una maggiore stretta economica.

Sono anche stati confermati i tassi sui depositi (0,50%) e quello marginale (2%). Comunque, Trichet ha anche sottolineato il rischio, comunque presente, di un aumento dei prezzi nell’eurozona, aumento connesso alla crescita dei costi di energia e petrolio. La Bce ha dichiarato, a margine di una riunione del direttivo, che la politica monetaria continuerà ad essere accomodante e con tassi d’interesse bassi onde evitare un ulteriore peggioramento dell’inflazione.
Trichet ha lasciato trasparire che, sebbene si parli di giugno per un nuovo rialzo dei tassi, questo potrebbe ancora slittare. Sebbene ci sia ancora tanta incertezza sul fronte della ripresa, tuttavia questa mossa potrebbe avere un effetto positivo. La Bce ha anche chiesto a Ecofin, al Parlamento europeo e alla Commissione delle misure più dure per i Paesi che non si adoperano per  riequilibrare i bilanci: i deficit eccessivi devono essere ricorretti e i governi si devono impegnare per farlo, senza aspettare  che la situazione degeneri.

Jean-Claude Trichet
s’è poi rivolto anche alle banche, chiedendo loro di rafforzare il proprio patrimonio nonché di concedere più prestiti al settore privato. Per farlo le banche devono rivolgersi al mercato e solidificare le proprie basi di capitale.






RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome