Notizie Economia -> Carta di credito

Carta di credito Visa Chip & Pin di Banca Sella

martedì 14 giugno 2018, 11:35 di Serena Marigliano




Carta di credito Chip and Pin

Banca Sella offre ai propri clienti la carta di credito Chip & Pin su circuito Visa che permette di pagare gli acquisti negli esercizi convenzionati così come di prelevare contanti presso gli ATM a fronte di un rimborso annuo variabile in base alle proprie preferenze

Carta Chip & Pin di Banca Sella è un prodotto del tutto innovativo propostoci dall’istituto bancario in questione. Si parla, innanzitutto, di una carta di credito Visa che, in quanto tale, può essere utilizzata senza problemi in tutto il mondo. Questa carta viene rilasciata a tutti i clienti di Banca Sella che ne fanno richiesta, perché desiderosi di avere un prodotto funzionale e sicuro. Molte sono le opzioni attivabili che fanno sì che questa carta sia uno strumento flessibile e utile: si può decidere quanto pagare la commissione sull’acquisto e il rifornimento di carburante, si può ricevere a casa e gratis l’estratto conto, si può decidere se pagare o meno la commissione sull’anticipo del contante.




Naturalmente, in base alle opzioni scelte, dato che in molti casi il prezzo lo fanno i clienti, il canone della carta subirà delle variazioni. Per quanto riguarda la possibilità di rateizzare i pagamenti, ricordiamo che anche qui è possibile fare le proprie scelte su ‘importo e la percentuale di rimborso del credito utilizzato (un minimo di 10 punti percentuali o un pagamento mensile di almeno 51,64 euro).

Come con ogni carta Visa, anche con quella rilasciata dalla Banca Sella è possibile effettuare prelevamenti presso gli sportelli sia in Italia ma anche all’estero, si possono effettuare operazioni di anticipo contante, pagamenti online e presso esercizi commerciali, sempre sia in Italia che nel mondo.

Parlando di cifre, specifichiamo che il canone annuo di questa carta di credito Visa di Banca Sella potrà oscillare tra un tetto minimo e uno massimo in base all’operatività della stessa, pertanto sarà possibile pagare da un minimo di 12,91 euro a un massimo di 139,44 euro annui.







RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome