Notizie di Cronaca

Caso Melania Rea: spunta il giallo sul telefonino acceso

venerdì 13 maggio 2018, 20:19 di Serena Marigliano




Melania Carmela Rea

Mentre il corpo della povera Melania Rea è stato restituito alla famiglia, gli inquirenti seguono la pista del telefono cellulare della vittima che, due giorni dopo la sua scomparsa, era ancora acceso



Il corpo di Melania Rea è stato restituito alla famiglia, ma sul suo omicidio resta ancora la nebbia più fitta. Mentre si fanno sempre più insistenti i sospetti sul marito e si scandagliano le relazioni extraconiugali di quest’ultimo alla ricerca di un possibile movente, spunta un nuovo punto da chiarire. Il telefono della vittima, infatti, risultava essere acceso due giorni dopo l’omicidio, come se fosse stato spento al momento dell’uccisione e poi riacceso dall’assassino che, a quanto sembra, sarebbe anche ritornato sul luogo del delitto per infliggere sul corpo della donna altre coltellate.

Prima di restituire il corpo alla famiglia, l’anatomopatologo Tagliabracci ha effettuato una nuova autopsia sul corpo della donna. L’ulteriore esame autoptico è servito a confrontare i colpi mortali con quelli inferti post mortem per accertare se si è usato un solo coltello o le armi sono state due differenti. Hanno assistito all’autopsia due ufficiali dei Ris. Il Pubblico Ministero di Ascoli Piceno, recatosi a Teramo per l’autopsia ha sottolineato che non ci sono nuovi elementi e che i risultati dell’esame verranno resi pubblici tra qualche giorno. Dopo di ciò il corpo è stato messo a disposizione della famiglia.

Tornando al mistero del cellulare, non si riesce a capire come dopo due giorni dall’assassinio fosse ancora acceso: se fosse rimasto acceso, probabilmente, la batteria si sarebbe scaricata, e per questo si pensa che sia stato spento e riacceso dall’assassino. In ogni caso fino alle 19 del giorno 18 aprile il telefono era acceso. Resta da capire cosa sia successo poi sino alla mattina del 20, quando è stato riacceso. Ma questo è solo uno dei tanti punti su cui devono far luce gli inquirenti.








RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome