Feste addio al celibato

Organizzare un addio al celibato non è affatto semplice, può succedere addirittura che il testimone dello sposo, o la persona che ne fa le veci in questo ruolo, prepari la giornata nei minimi dettagli per poi accorgersi che il festeggiato non può esserci perché lavora e nessuno l’aveva avvertito della festa.

Discorso a parte sono gli addii al celibato che devono essere annullati perché il matrimonio salta all’ultimo minuto, in questo caso non si può far nulla, ma vediamo qualche consiglio utile in tutte le altre situazioni.

Prima di tutto, bisogna avvertire gli sposi per tempo, se no si rischiano spiacevoli inconvenienti come quello appena descritto. Anche l’organizzazione della festa dovrebbe iniziare in anticipo così da poter gestire al meglio eventuali imprevisti e riuscire a prenotare i migliori servizi o prodotti come le magliette addio al celibato o gli altri indumenti da indossare nel corso dei festeggiamenti.

Il fattore tempo incide anche sulla spesa relativa all’evento che nella maggior parte dei casi sarà minore più si anticipa la sua organizzazione.

Per organizzare una festa di addio al celibato con i fiocchi bisogna per forza conoscere i gusti del ragazzo, altrimenti si rischia di far divertire solo l’organizzatore e pochi altri.

In caso di dubbio è meglio chiedere alle persone più vicine e, perché no, anche all’interessato stesso, meglio rovinare la sorpresa e passare una bella giornata che mantenere il segreto per organizzare un’attività non gradita al futuro sposo.

Una buona parte del tempo deve essere passato a rintracciare tutti gli amici del festeggiato che lui vorrebbe partecipassero alla festa. Recuperati i loro numeri di telefono è possibile creare un gruppo WhatsApp che li aggiornerà sull’andamento dei preparativi e li coinvolgerà nelle scelte organizzative.

Qualora dovessi accorgerti di non riuscire a gestire il tutto, puoi chiedere aiuto ad un amico o rivolgerti a un’agenzia. Se ci si vuole rivolgere a un’agenzia è meglio verificare che riesca a fornire solo prodotti e servizi propri, senza doversi appoggiare a ditte esterne che potrebbero essere meno affidabili.

Fondamentale comunque è la massima discrezione perché qualsiasi dettaglio della festa svelato alla coppia prima del giorno fatidico renderebbe il tutto meno divertente.

Se si è scelto un tema per la festa sarebbe interessante riuscire a rappresentarlo anche nel vestiario, nei nomignoli che ci si può dare e nell’eventuale allestimento del locale.

Lo sposo deve essere sempre al centro dell’attenzione, non lasciare che venga portato via da amici o parenti ubriachi, deve stare sulla scena, applaudito e sbeffeggiato da tutti.

Infine, non bisogna dimenticare l’attenzione per i dettagli come la preparazione degli eventuali costumi o dell’abbigliamento sportivo se si prevedono attività di questo tipo, la predisposizione di menù speciali se nel gruppo sono presenti persone allergiche, celiache o intolleranti, l’organizzazione degli spostamenti se ad esempio bisogna recarsi in una discoteca lontana qualche chilometro, il servizio fotografico e video per rendere immortale il ricordo della giornata e la preparazione di una serie di battute e scherzi da sfoderare durante la festa e renderla ancora più divertente.

RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome