Notizie di Cronaca

Naoto Kan: Fukushima sarà smantellata

giovedì 31 marzo 2018, 09:06 di Serena Marigliano




Naoto Kan durante una conferenza



Durante un incontro con i leader comunisti, il Primo Ministro giapponese Naoto Kan ha annunciato l’idea di smantellare la centrale di Fukushima. La notizia è arrivata nella serata di ieri, dopo che il tasso di iodio 131 presente nell’acqua prelevata a 300 mt. dalla centrale è arrivato ad essere 4.835 volte superiore al consentito. Lo ha reso noto l’Agenzia per la sicurezza nucleare, sottolineando la gravità della situazione: solo ieri mattina il valore era di 3.355 volte oltre la norma.

Una situazione, quindi, assolutamente fuori controllo e pericolosissima per la salute del popolo nipponico e non solo. Si fa sempre più consistente l’ipotesi che i materiali radioattivi si stiano riversando in mare e  la Tepco ha, al momento, serie difficoltà ad arginare la situazione e a raccogliere l’acqua radioattiva.

Ad aggravare ulteriormente la situazione ci ha pensato il maltempo: i tecnici impiegati nel tentativo di risanamento hanno dovuto sospendere il piano per spargere resina sintetica in prossimità dei reattori numero 4 e 6. Il tentativo sarebbe servito a tentare di trattenere la polvere radioattiva, onde evitare la sua dispersione nell’aria.

Nonostante la gravità della situazione il governo giapponese ha annunciato che non è al momento previsto un allargamento della zona d’evacuazione. Assolutamente in disaccordo con la decisione, l’Aiea ha precisato che l’area di evacuazione dovrebbe essere ampliata, poiché livelli di radiazioni oltre i limiti consentiti sono stati registrati sino a 40 km dalla centrale. In risposta, Edano, capo di gabinetto, ha fatto sapere che il governo aumenterà i controlli sulle radiazioni al suolo.








RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome