Notizie Vacanze -> Vacanze di Pasqua

Pasqua in Russia: antiche tradizioni ortodosse

mercoledì 13 aprile 2018, 11:37 di Serena Marigliano




Pope a Pasqua

Anche la Russia diventa per Pasqua un ottimo Paese dove trascorrere le vacanze grazie alle antiche tradizioni della Pasqua ortodossa

Anche la Chiesa ortodossa festeggia la Pasqua, seppur in una data diversa da quella cattolica. Ciò, tuttavia, non toglie nulla all’intensità del momento, celebrato con estrema solennità. I festeggiamenti più imponenti e folcloristici, ma anche quelli più intensi da un punto di vista strettamente religioso, si svolgono a Sagorsk, città che ospita la residenza del Pope di Mosca e di tutta la Russia, il corrispettivo del nostro Papa.




Il giorno di Pasqua le famiglie russe al gran completo vanno a far visita ai propri cari defunti facendo accanto alla tomba un vero e proprio picnic. La sera, invece, si fa una grande cena, sempre familiare, a base di carne, pesce, funghi e Pabcha, un piatto tipico a base di formaggio quark. Durante la solenne messa di mezzanotte il Pope toglie il sudario dal sepolcro, dove non trova più il Cristo: a questo punto il corte esce in processione dalla chiesa per cercarlo.

Al rientro in chiesa, il Pope annuncia che “Christos voskrèse!” (Cristo è Risorto!) e i fedeli rispondono “Vo istinu voskrèse!” (In verità è Risorto!). Scatta allora il triplice bacio rituale, seguito dai canti, dall’accensione dei ceri dei fuochi d’artificio in segno di giubilo.

La Pasqua russa coincide anche con i festeggiamenti per la primavera che arriva e per l’occasione potrete vedere bellissime ragazze russe con i rami di betulla intrecciati tra i capelli. Occasione questa che si rende ghiotta per i turisti in viaggio per la Russia alla ricerca non soltanto di tradizioni e festeggiamenti ma anche della compagnia di una bellissima ragazza russa. In alcune zone della Russia sopravvive la tradizione di bruciare le cose e gli abiti in disuso. Per quanto riguarda il pranzo pasquale, se vi trovate in Russia in quel periodo noterete che si mangia un pane lievitato all’uovo, il Kulic. Scambiarsi l’uovo è un gesto molto diffuso in Russia, ma bisogna ricordare soprattutto le pysanky ucraine, ossia uova decorate in casa con un antico e particolare rito.







RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome