Notizie Salute

Tacchi alti: sexy ma soprattutto dannosi

giovedì 21 aprile 2018, 11:06 di Serena Marigliano




Scarpa sexy

I tacchi alti sono la base della sensualità femminile ma spesso questi arrecano non pochi problemi al fisico di chi indossa scarpe troppo alte e scomode

Il tacco alto è un vezzo per molte donne ed è difficile rinunciarvi, specie per chi non è stata dotata di tanta altezza da Madre Natura. Sui tacchi noi donne ci sentiamo in cima al mondo, oltre che più seducenti: ma attenzione, se troppo alti provocano non pochi problemi. Per evitare di rovinare la nostra salute pur di apparire più alte e dannatamente sensuali, si dovrebbero scegliere scarpe comode e seguire alcuni semplici consigli.




Innanzitutto sarebbe una buona prassi cambiare le scarpe appena queste iniziano a mostrare segni di usura, bisognerebbe poi acquistarle di pomeriggio, perché è il periodo nell’arco della giornata in cui il piede ha le sue dimensioni effettive, e bisognerebbe evitare scarpe troppo strette o troppo alte.

Ma vediamo più nel dettaglio questi piccoli accorgimenti. Per verificare la salute delle nostre scarpe poggiamole sul pavimenti: la suola deve essere in contatto con il piano nella parte interna e esterna e non deve presentare la punta in su. Inoltre la suola non deve essere troppo consumata.

Per quanto riguarda l’acquisto, come già detto è indicato effettuarlo nel corso del pomeriggio visto che i piedi al mattino sono troppo asciutti perché hanno riposato tutta la notte, mentre di sera sono gonfi dopo una giornata di cammino.

Passando ad analizzare nello specifico le scarpe col tacco, iniziamo col dire che quest’ultimo è dannoso per la postura e per l’appoggio plantare. Un innocente tacco da sei centimetri scarica il 57% del peso corporeo sui metatarsi, mentre il tallone viene alleggerito perché sollevato rispetto al piano.  Anche in questo caso, quindi, si dovrebbero acquistare scarpe senza tacchi eccessivi e badare, più che all’incedere sensuale, al benessere dei nostri piedi e della nostra colonna vertebrale.







RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome