Notizie Salute

Tai Chi: la disciplina che fa bene al cuore

lunedì 2 maggio 2018, 13:48 di Serena Marigliano




Tai Chi

Lo studio condotto da una dottoressa della Harvard Medical School spiega come la disciplina orientale del Tai Chi generi effetti benefici sulla psiche ma soprattutto sul cuore di chi la pratica con costanza

Il Tai Chi è un’arte marziale nata come tecnica di combattimento ma conosciuta in Occidente soprattutto come una tecnica di medicina preventiva. Grazie ad uno studio condotto da Gloria Yeh della Harvard Medical School, apparso su Archives of Internal Medicine si è capito che questa disciplina può aiutare tutti coloro che soffrono di insufficienza cardiaca cronica. Il Tai Chi, stando a quanto scoperto, aiuterebbe a tenere il cuore in salute e a migliorare la vita di coloro i quali ce l’hanno un po’ malandato a causa di questa patologia.




Il campione preso in considerazione è stato di 100 pazienti: di questi la metà è stata sottoposta a degli allenamenti di Tai Chi per tre mesi, due volte a settimana. Alla fine del periodo di monitoraggio, i medici del team si sono accorti che il gruppo di persone sottoposto all’allenamento aveva tratto grande beneficio dagli esercizi svolti. Questi benefici si sarebbero tradotti in piccoli miglioramenti nell’affrontare la vita di tutti i giorni.

Già test precedenti avevano dimostrato che la disciplina orientale è utile per stimolare al meglio il sistema immunitario, combattendo anche la pressione alta. Si tratterebbe, quindi, oltre che di una disciplina che affonda le sue radici nella tradizione cinese, una delle più antiche e longeve esistenti, ma anche di un vero e proprio toccasana che aiuta a vivere meglio e ad affrontare con maggior sicurezza la quotidianità, proteggendo il cuore e il sistema immunitario.

Non vi resta che iniziare a praticare il Tai Chi con costanza e dedizione.







RISPONDI

Please enter your comment!
Inserisci il tuo nome